C’è quella strana sensazione, quella voglia di urlare alla vittoria. La tenacia di dover uscire per forza da questa Epidemia in ogni modo. È chiaro che il nostro modo di pensare e di agire sia stato sconvolto nei fatti e nelle azioni di tutti i giorni. Intanto il Virus, incurante bussa alle nostre porte. “Ehi guardate che io ci sono ancora.” Dura da digerire, forse talmente tanto che la soluzione migliore è girargli le spalle e far finta di nulla….

Cosi come per incanto, tornano a bomba vecchi “Amori e scontri” che caratterizzano il nostro medio pensiero nazionale. Già perché quelle che sembravano felici Unioni, (strane) ora (ri)- cominciano a vomitarsi addosso di tutto. Ma tanto noi “mediani” abbiamo altro a cui pensare, magari capire dove andare in vacanza….

C’è un Zingaretti che attacca proprio tutti. Puntando il dito sul centro destra , reo di essere un regime Nazi-Fascista. Storia ormai che stufa, certi fantasmi vengono rispolverati solo per far propaganda, per far smuovere quelle menti ancora legate a filo doppio a eroici partigiani ecc ecc (che poi …). C’è sicuramente una stupidità di pochi a destra, ma arrivare a etichettarli fascisti sembra esagerato. Anche perché se poi difendi Regimi tipo in Venezuela sei davvero così tanto distante da chi additi con tanta foga? Certo che la sinistra italiana sta avendo la sua Primavera araba, nell’attacco mediatico finiscono dentro anche i Pentastellati, ormai per molti scomparsi e addirittura il Premier Conte con il suo “Governo Immobile”.
Più che Zingaretti mi è sembrato un Salvini senza barba…(anche se forse, l’unica differenza è proprio la barba)

Tutto mentre il centro Destra continua nel suo tentativo di sfondare con il “palco”. Accusando la sinistra di far affondare il paese. Mentre anche per loro Conte è il suo “Governo Immobile” dovrebbe cadere al più presto. Portatore della giusta rabbia è stata scelta la Giorgina, con la sua femminilità ormai persa in antri oscuri.
Più che Meloni, mi sembrava un Zingaretti senza tette.

A dire la verità sembra di stare in una vera e propria campagna elettorale. Dove chi ambisce al potere sta dando per scontato la vita quotidiana, con i rischi annessi del proprio popolo. Dando piccoli contentini, come il calcio o le vacanze. Mentre i piccoli fuocolai del Virus aumentano, ma tanto sono piccoli! (Anche Lodi era piccolino).

Proprio vero certi amori ritornano, più forti di prima… nella loro stupidità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...