Silvestre ma cosa combini, proprio ora che il calcio è tornato e che Salvini sta perdendo consensi tra la comunità dei “Ciliegi”, tu mi vai a dimenticare l’inno di Mameli. Il ragazzone durante l’apertura della finale di Coppa Italia incespica tra le parole dell’inno italiano, bloccandosi per qualche secondo. Come ad aprire ricordi d’interrogazioni da otto fino all’ingresso improvviso della bidella. Il dopo era una tragedia! Stamane ha dichiarato che dalla tristezza del momento di è bloccato. Vabbè dai, giustificarsi da paraculo con frasi ad effetto ci sta, a me sembrava magari un po’ troppo emozionato e che comunque non è successo davvero nulla di scandaloso! Però siamo in Italia e la polemica monta sempre figuriamoci ora. Dopo virologi e allenatori non potremmo essere anche patrioti? Anche se mi aspettavo un linciaggio mediatico più corposo. Silvestre è un buono con una gran voce che ha solo fatto un errore, al massimo una figura di merda. L’immagine finale mi ha fatto sorridere. Un ragazzone Italo-americano, che boicotta l’Inno alzando il pugno sinistro…

Allora ho pensato, ma se fosse stato in piazza a Bologna e avesse sbagliato “Bella Ciao” quanti libri-vaccino per il Covid sarebbero arrivati in testa al ragazzone???

A proposito, ma qui stanno comparendo diverse sorprese a mo di “Bella, ciao… eccomi qui….

Paragone, uno dei più controversi giornalisti degli ultimi dieci anni, amante folle della prima ora del movimento stellato e Gran Maestro del collega esimio Travaglio. Dopo aver quasi rovinato la sua carriera da giornalista per buttarsi a capofitto tra le stelle, una volta tradito dalle stesse ha deciso di togliere il quasi e rovinarsi del tutto. Vuole creare un nuovo movimento politico tutto suo.
Così da avere: Pentastellati, Terrapiattisti e Sardine, Nazivegani e Gilet Arancioni…ecc ecc. Secondo me stiamo cercando di superare le sorprese Kinder… una collezionato ad ogni stagione….

il ciao più grande però è tutto suo. Emanuele, cavoli era sparito da un po’ dopo aver praticamente fatto di tutto. Questo ha cantato pure al Festival di Sanremo. Ha sentito il bisogno di mettersi in gioco per il bene dei suoi sudditi, metterà tutte le forze in campo per risollevare la nazione…. Speriamo che sia solo una delle sue solite…. il fatto che abbia anche un non so che di Lapo….

Che dire insomma, gli strascichi di questo periodo stanno diventando un po’ troppo “strani”. Ritorni e cambiamenti mentre si appresta la solita battaglia tra destra e sinistra, questa volta a suon di ….ciliegie…

1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...